Trentino: assurda iniziativa: sfrutta anche tu una Mucca!

Questa la nuova iniziativa dell’APT della Valsugana e Logorai per incentivare il turismo in questa regione. Come ben sappiamo, il Trentino é già noto per le orribili vicende legate alla detenzione forzata in strutture non idonee degli orsi oltre all’uccisione insensata di alcuni esemplari.

Ora, si sono inventati anche questa! “Adotta una mucca” Vorremmo rinfrescare il concetto di adozione ai promotori di questa iniziativa. Di buono ed etico non c’è assolutamente nulla. Adottare un Animale significa migliorare le sue condizioni attuali e NON approfittare poi dello stesso. Infatti se si scorre sulla pagina di questa macabra iniziativa si può ben leggere che a coloro che adotteranno una mucca, verrà data la possibilità di “beneficiare del suo latte e dei formaggi che si potranno produrre con esso”. Noi non ci stiamo!

Non deve passare il messaggio che puoi adottare la Vita di qualcuno per poi sfruttarne la stessa esistenza intera, fino alla fine dei suoi giorni. Invitiamo tutti a boicottare nuovamente il Trentino, terra di sangue e sfruttamento, che ancora una volta si é distinto per assoluta insensibilità nei confronti degli Animali.

Dal sito dei fenomeni “La Valsugana, in Trentino, è la prima destinazione al mondo che ha ottenuto la certificazione per il turismo sostenibile. Un ambiente incontaminato in cui fare trekking o pedalare tra laghi e montagna e vivere esperienze con tutta la famiglia. Un territorio dove godere di ampi spazi immersi nella natura, in cui anche le mucche sorridono.
A proposito, ne hai mai avuta una? Partecipa al concorso e vinci l’adozione di una mucca!”

Leggi Anche

riflessioni di Liliana Rai, storica Militante Animalista

<<Quando Alberto Pontillo, all’inizio dell’anno 2000, lasciò Roma per la campagna umbra, dove visse con …