Archivi dei Tag: vergogna

Vieni in canile prendi un Cane e se vuoi lo puoi restituire (!)

5 dicembre 2019 – Vaiano Cremasco (Cremona), 5 dicembre 2019 – Quest’anno per le feste adottiamo un cane. Ma se poi non possiamo o non vogliamo tenerlo, c’è la possibilità di restituirlo. È la nuova campagna messa in atto dal canile di Vaiano Cremasco, dove è ospitata un’ottantina di cani in cerca di famiglia. L’iniziativa ha …

Leggi Tutto »

“Luna” il Pastore Tedesco trascinato per 2 Km – una vergogna della provincia Padovana

La storia agghiacciante di “Luna” trascinata per 2 Km. Noi di Centopercentoanimalisti non staremo a guardare.  Il racconto della proprietaria Buonasera, vi scrivo perche’ il mio cane purtroppo lunedì 21 Ottobre verso le ore 21 scappato ed  stato vittima in un incidente. Il problema non  l’incidente, quelli purtroppo capitano… ma …

Leggi Tutto »

Orso M49 – tappezzati gli stadi di Seregno e Legnano – lo sport (Trentino) non cancella l’odore!

Continua la ridicola propaganda del Trentino per convincere che l’Orso chiamato M49 è vivo. Storia messa in giro questa estate per evitare la pessima pubblicità, dopo l’uccisione delle due mamme Orse.  Continuano gli avvistamenti “fantasma”, l’ultimo sarebbe da parte di cacciatori (!). Noi siamo convinti che M49 è stato invece ucciso, …

Leggi Tutto »

Cortina – doppia azione vs Chiara Ferragni e la pasticceria che incolla i Passeri

Doppia azione a Cortina dei nostri Militanti a Cortina, attaccati manifesti sulle vetrate del negozio di Chiara Ferragni (promotrice di pellicce) e alla pasticceria Lovat (colla per imprigionare e uccidere i Passerotti). FERRAGNI – Non varrebbe certo la pena di occuparsi di Chiara Ferragni, “fashion blogger” e “influencer”, se non …

Leggi Tutto »

Don Dionisio continuerà a mettere la Cavalla in premio – pronte nuove e determinate azioni

Purtroppo anche quest’anno Don Dionisio ci ha confermato, tramite messaggio, che continuerà a mettere come primo premio la Cavalla alla lotteria paesana. Non nascondiamo la profonda delusione, ma soprattutto ci meravigliamo come nessuna autorità competente possa permettere una cosa simile, dato che il ministero della Sanità senza giri di parole, consiglia di non mettere …

Leggi Tutto »