gabbia abusiva per i Cinghiali a Venegono S. (VA) e striscione a Saronno (VA)


Doppia azione dei nostri Militanti mercoledì 19 giugno, a Venegono Superiore e provinciale di Saronno: trovata una gabbia per Cinghiali (forse abusiva) con intervento dei Carabinieri e striscione vs I cacciatori.

VENEGONO SUPERIORE (VA)

Nei giorni scorsi, una cittadina ci segnalava una gabbia alquanto strana in zona Pineta a Venegono Superiore. I nostri Militanti quindi, mercoledì pomeriggio 19 giugno alle 17 circa,  si recavano in via delle B. a Venegono Superiore (Varese) e notavano questa gabbia ancora operativa, seppur datata. 

Sulla gabbia non era esposta, come prevede la legge, nessuna etichetta rilasciata dall’ente parco o dalla provincia, che confermasse il regolare utilizzo, quindi a tutti gli effetti abusiva. 

I nostri Militanti chiedevano l’intervento di una pattuglia dei Carabinieri per verbalizzare il tutto. Gli Agenti dell’Arma (gentilissimi), arrivavano in tempo reale dalla stazione di Castiglione Olona, davvero veloci. Provavano a contattare gli inquilini della casa dove era posizionata la gabbia, ma nell’abitazione non c’era nessuno. 

Nei prossimi giorni, se il forte sospetto che la gabbia fosse abusiva, denunceremo i responsabili che l’hanno posizionata nel giardino.

Anni fa denunciammo, sempre nella stessa zona, alcune altane abusive trovate all’interno del parco e alcuni “lacci” da bracconaggio.

PROVINCIALE SARONNO (DEPURATORE) 

Ai cacciatori ed amici politici non pareva vero: ora i Cinghiali sono stati avvistati nel Saronnese e zone limitrofi…

Senza considerare che anche i Cinghiali fanno parte della Natura, la “soluzione” è sempre la stessa, la peggiore: eliminare i Cinghiali. I Cinghiali sono troppi, devastano l’ambiente (loro, non la speculazione edilizia), sono pericolosi e via così con i soliti luoghi comuni falsi che vengono tirati fuori in questi casi per Cinghiali, Lupi, Orsi, Nutrie, Gazze, Ghiandaie…. per qualsiasi Animale che si permetta i lusso di sopravvivere e riprodursi. 

Secondo questi signori i Cinghiali vanno uccisi; la loro carne potrà venir venduta, è un buon affare, ne sanno qualcosa al parco Pineta. 

La carneficina è in atto da anni, per non parlare che sono state comprese nello sterminio, anche Femmine di Cinghiale gravide, vergogna è dire poco. 

Il nostro Movimento non starà a guardare…

Nel pomeriggio di mercoledì 19 giugno, è stato affisso uno striscione sui cancelli del depuratore sulla provinciale Rescaldina / Saronno, per ricordare ai cittadini chi sono i veri responsabili dell’introduzione dei Cinghiali nei boschi e parchi, diventati veri e proprio campi di battaglia.

VIDEO

LE FOTO

Leggi Anche

Genova – Militanti fanno irruzione al palazzo della regione Liguria

Giovedì 18 luglio in tarda mattinata, Militanti Centopercentoanimalisti hanno fatto irruzione alla Regione Liguria raggiungendo …