azioni vs il Trentino a Rovigo, Ferrara e Padova

La perizia  condotta sull’auto  danneggiata allo Sciliar  conferma che  non è stato un Orso: i segni delle unghie e i peli appartengono ad altro Animale (forse un Cane). 

Non ci voleva poi molto,  a notare la differenza, ma subito era partita l’accusa  contro gli Orsi,  in conformità alla campagna di odio e terrorismo in atto nel Trentino. Intanto l’Orsa Jj4 continua  ad essere detenuta al Casteller, nonostante le sentenze TAR. E Fugatti insiste nella  sua fissazione assassina. D’altra parte, Fugatti non può ammettere di aver sbagliato  tutto nella gestione del territorio. 

E’ necessario continuare a dar voce alla protesta  a favore degli Orsi,  finché la politica della giunta trentina  verso gli Animali Liberi non  cambierà: il silenzio è complice degli abusi.

Militanti di CENTOPERCENTOANIMALISTI martedì sera 16 maggio, hanno compiuto nuove azioni in zona di Padova, Rovigo, Ferrara, attaccando striscioni di invito a non vendere prodotti del Trentino ai supermercati ALÌper (Rovigo) e Iper Tosano (Ferrara) e  Iper Lando a Padova). 

Aliper Rovigo

Iper Tosano Ferrara

Iper Lando Padova

Video

Leggi Anche

Giro d’Italia – Militanti in azione – striscione vs il Trentino

RESOCONTO DELL’AZIONE DI IERI AL GIRO D’ITALIA. Il 90% degli italiani è contro l’eliminazione degli …