Toscana: sequestrati 62 Animali tra Capre, Galline e Piccioni

14 settembre 2022 – Sessantadue animali che sarebbero stati detenuti senza essere stati registrati all’Asl. Sono stati sequestrati (amministrativamente) durante un sopralluogo nella pineta di Marina dalle guardie del Nogra. Attività di vigilanza zoofila-ambientale sul Litorale. In un terreno in pineta sono state sequestrate capre e galline, ma anche altri animali da cortile, tra cui piccioni, “detenuti senza le necessarie autorizzazioni della Asl”, spiega il coordinatore dei volontari del Nucleo operativo guardia rurale ausiliaria, Michele Mennucci.

“I proprietari sono stati sanzionati e dovranno regolarizzare nel più breve tempo possibile la detenzione”. “E’ importante farlo, la legge lo prevede perché in caso di pandemia non c’ è un riferimento, non si riesce a fare il tracciamento”. Le verifiche sono scattate, dopo il ritrovamento di capre nelle pinete del Litorale, segnalate da cittadini e villeggianti” che passeggiavano o correvano nei sentieri a Marina, Tirrenia e Calambrone”.

Durante lo stesso servizio, è stata anche” individuata una discarica di rifiuti urbani e speciali, sempre in pineta su un’area comunale. Rinvenuti resti di un motorino, probabilmente rubato e altra spazzatura varia. In questo caso, sono stati avvisati la polizia municipale e l’ufficio ambiente comunale”.

Fonte: la Nazione

Leggi Anche

brutte notizie dalla Svizzera per gli Animali da laboratorio

BERNA, 21 settembre 2022 – Lo scorso anno in Svizzera circa 575.000 animali sono stati utilizzati per …