il coronavirus ferma anche il circo con Animali

3 marzo 2020 – Il  coronavirus non solo blocca scuole, cinema, discoteche e teatri, ma anche gli spettacoli viaggianti, come il Circo Millennium che è arrivato a Savona in piazza del Popolo nei giorni scorsi con in programma spettacoli dal 6 al 23 marzo. La proroga delle misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica  ha però fatto rinviare il debutto al 13 marzo.

Dicono alla direzione del circo: «Questa proroga ci provoca un grave danno economico, che sommato a quello di Fossano (CN) dove anche lì abbiamo dovuto sospendere gli spettacoli, raggiunge cifre ingenti. Il mondo dello spettacolo viaggiante soprattutto quello del circo già da tempo è “coccolato” da una grave crisi economica e questa situazione proprio non ci voleva. Il Circo Millennium che è giunto a Savona per la prima volta a distanza di 5 anni dall’ultimo circo giunto in città, resterà comunque in piazza del Popolo e darà il via ai propri spettacoli da venerdì 13 marzo alle ore 21. Chi avesse già acquistato i biglietti in prevendita può tranquillamente usarli in tutti gli altri giorni a partire appunto dal 13 marzo».

Poi una risposta agli animalisti «che tanto – si legge nella nota – si sono adoperate a pubblicare articoli stampa invitando a boicottare il circo. Vediamo quanti di loro si presenteranno alle porte del circo per sostenere i nostri animali in questa settimana di fermo lavorativo, dietro le tastiere sono tutti bravi, ma nei momenti di crisi, vicino ai nostri animali ci siamo sempre e comunque noi!».

Fonte: La Stampa

Leggi Anche

The Boys, la serie tv premiata da PETA per la scena con il polpo creato al computer

The Boys ha ricevuto il plauso della PETA per aver evitato il ricorso ad animali …