Corsi di caccia nelle scuole?!? Blitz alla sede della provincia di Treviso

I cacciatori, sempre meno numerosi e sempre più detestati dalla maggioranza degli italiani, cercano di rifarsi un’immagine con varie iniziative di proselitismo e propaganda.

Ma quella proposta da Italcaccia patrocinata dalla provincia di Treviso è allucinante: tentano nuovamente di infiltrarsi nelle scuole, proponendo “corsi” nei quali i cacciatori vorrebbero essere guide e docenti. “Giovani a caccia”, il titolo già dice tutto, e poi avanti con la solita manfrina del cacciatore amante della natura, dell’ambiente e del territorio. Proprio loro, che depauperano e inquinano l’ambiente, distruggono la natura e impediscono agli altri di godere il territorio, per il pericolo (reale) di venir impallinati.

 I cacciatori non hanno nulla di positivo da insegnare ai giovani. Anzi, vanno tenuti lontani dalle scuole proprio per quello che sono: dei sadici sanguinari che ammazzano per divertimento. Solo individui molto disturbati possono godere uccidendo!

 E’ vergognoso, ma non ci sorprende, che Regione Veneto e Provincia di Treviso diano il loro patrocinio; mentre sembra che, giustamente, nessun Istituto abbia aderito. Anzi, molti genitori hanno espresso chiaramente la loro contrarietà. Nella notte tra il 26 e il 27 novembre, militanti di CENTOPERCENTOANIMALISTI hanno affisso locandine adesive “graficamente simili” alle originali dei cacciatori, sul cancello d’ingresso a Sant’Artemio, sede della provincia di Treviso.

LA LOCANDINA DEI CACCIATORI CON IL PATROCINIO DELLA PROVINCIA DI TREVISO E REGIONE VENETO

locandina cacciatori

LA NOSTRA LOCANDINA…

Caccia

IL BLITZ…

provincia (1) provincia (6) provincia (10) provincia (11) provincia (12) provincia (13) provincia (14) provincia (16) provincia (17)

Leggi Anche

Verona: intervento dei Militanti per salvare i Piccioni imprigionati all’interno della DHL

Nei giorni scorsi, i dipendenti della DHL di Verona hanno chiesto l’intervento dei Militanti di …