cacciatori denunciati dai carabinieri

2 settembre 2021 – Attività venatoria in periodo non consentito. Erano intenti a cacciare nonostante il provvedimento di sospensiva del calendario venatorio emanato il 30 agosto dal Tar di Catania. Sorpresi in territorio di Lentini, sono stati denunciati dai carabinieri del Nucleo investigativo di polizia ambientale, agroalimentare e forestale di Catania nel corso di un servizio di pattugliamento finalizzato al controllo del rispetto del divieto dell’attività venatoria. I quattro cacciatori avevano esploso diversi colpi e avevano abbattuto due conigli selvatici e dodici colombacci.

Sequestrati fucili e munizioni. Sorpresi mentre si aggiravano per le campagne, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Siracusa per esercizio della caccia in periodo di chiusura e rischiano la pena dell’arresto fino a un anno o un’ammenda fino a 2.582 euro. I fucili e le munizioni sono stati sequestrati dai militari e la selvaggina, previa verifica dell’idoneità al consumo umano da parte dell’Asp, è stata donata a un ente di beneficenza.

Fonte: webmarte

Leggi Anche

Cane finisce in un giardino, viene preso a bastonate e muore

24 agosto 2021 – Un atto vile e spregevole. Per non dire di peggio: i …