cacciatore muore fulminato da una scarica elettrica

THIENE, 3 luglio 2017 – Casa posta sotto sequestro e ipotesi di omicidio colposo contro ignoti. Sulla tragica morte di Antonio Carollo, di 55 anni, che sabato pomeriggio nella sua casa di via dei Lecci 2 è rimasto fulminato da una scarica elettrica, la procura della Repubblica di Vicenza vuole fare chiarezza. L’uomo stava cercando di aggiustare il formo a microonde, ma con la spina inserita nella presa elettrica, La casa dove Antonio Carollo viveva con la compagna e due figli piccoli è stata posta sotto sequestro giudiziario.
La procura ha chiesto anche una perizia tecnica sull’impianto elettrico della casa per appuarare se sia a norma. Ma anche se sul dispositivo salvavita che potrebbe non essersi attivato causando la mortale scarica elettrica. L’uomo, appassionato cacciatore e tecnico manutentore di Alto Vicentino Servizi, è stato trovato morto steso sul pavimento dalla compagna poco dopo le 18 di sabato, al suo rientro in casa. Originario di Fara Vicentino Antonio Carollo viveva a Thiene da un paio di anni.
Fonte: Corriere Adriatico

Leggi Anche

brutte notizie dalla Svizzera per gli Animali da laboratorio

BERNA, 21 settembre 2022 – Lo scorso anno in Svizzera circa 575.000 animali sono stati utilizzati per …