blitz a Verona per la liberazione dei Beagle

Mercoledì 17 novembre, militanti di centopercentoanimalisti, alle ore 21.30 circa, sono nuovamente tornati davanti ai cancelli di Aptuit. Dopo il letame, questa volta sono stati lanciati contro il muro e i cancelli della multinazionale, pomodori marci e accesi alcuni fumogeni.

Inoltre sono stati affissi due manifesti, uno con un testo particolare: quando provochi la pioggia, il fango va messo in conto. Non ci fanno paura le denunce, quei poveri Beagle devono uscire da quelle gabbie infami! Non possiamo più accettare la sofferenza di quei poveri cuccioli e di tutti gli Animali rinchiusi all’interno di Aptuit.

Le nostre azioni continueranno, fino alla fine, Animali liberi!

Leggi Anche

azione in difesa dei Lupi dell’Altopiano di Asiago

Le pressioni dei politici pro caccia (fatalità) chiedono un intervento immediato e armato per eliminare …