azione a Celado (TN) in difesa degli Orsi e Lupi del Trentino

Mercoledì 12 giugno i nostri Militanti sono tornato in azione in Trentino. Dopo la vergognosa ordinanza di uccidere 8 Orsi all’anno da parte della giunta Fugatti, di recente è stata ostentata la volontà di uccidere anche i Lupi. I nuovi politici pro caccia eletti al parlamento Europeo non promettono nulla di buono.

Nel primo pomeriggio i nostri Militanti hanno “appoggiato” dei volantini nei pressi del Grifone Vaia in località Celado. Lo stesso messaggio che fu lanciato nel blitz alla fontana del Nettuno del 1 maggio 2023: “se provochi la pioggia, il fango va messo in conto! “. Precisiamo che le locandine sono state posizionate sul terreno ai piedi della struttura (per non danneggiarla) e con dei sassi per evitare che la locandina si disperdesse nel bosco.

L’opera (bellissima) di Martalar è uno dei simboli della zona, scelta non a caso, dato che un paio di anni fa nella vicina Grigno fu avvistato un Lupo. .

La lotta del nostro Movimento per la difesa degli Animali del Trentino che hanno la sola colpa di abitare nei boschi, continua senza soste.

VIDEO

LE FOTO

Leggi Anche

Genova – Militanti fanno irruzione al palazzo della regione Liguria

Giovedì 18 luglio in tarda mattinata, Militanti Centopercentoanimalisti hanno fatto irruzione alla Regione Liguria raggiungendo …